• Spazio sponsor 3 - La tua pubblicità qui!

Snack per cani casalinghi, la miglior scelta per la salute del nostro amico

dott.ssa Pizzutti Nicoletta, tecnico nutrizionista

Snack per cani: qual’è la miglior scelta per la salute del nostro amico?

Quando entriamo in un negozio per animali ci sono due grosse categorie di articoli che attraggono subito la nostra attenzione. La prima è una massa enorme e colorata fatta di plastica e di stoffe varie, il reparto giocattoli, a cui nessuno può resistere. Come si fa ad uscire dal negozio senza aver preso un nuovo gioco per il nostro beniamino? La seconda irresistibile categoria è il reparto degli snack. Quella parte del negozio pieno di pezzetti di carne o pesce, morbidi o secchi, lunghi, tondi, con frutta, antiossidanti e chi ne ha più ne metta.

Potremmo passare ore a leggere le etichette dei prodotti senza mai probabilmente venire veramente a capo del problema “materie prime”. Cioè di cosa sono veramente fatti questi prodotti e, soprattutto, faranno bene?

Gli snack si possono dividere in diversi modi.Snack per cani casalinghi

Per consistenza: duri, gommosi o morbidi.

In base all’uso che se ne fa: masticazione prolungata, inserimento in un oggetto ludico oppure come premio per l’educazione.

In base al grado di umidità contenuta: secchi e semi-umidi, gli umidi come snack vengono utilizzati molto poco.

Tutti questi possono o meno contenere prodotti di origine animale, in base alle esigenze.

 

Iniziamo con il parlare degli snack che promuovono la masticazione del cane e la pulizia dei denti. I più venduti sono barrette ricostituite a base di cereali, sottoprodotti vegetali, carne e sottoprodotti animali, minerali, estratto di proteine vegetali, oli e grassi. Sono edibili e devono essere somministrati giornalmente per un periodo. Oppure ci sono gli altrettanti noti snack di pelle di bovino, le pelli per essere rese morbide e lavorabili nelle varie forme conosciute vengono trattate chimicamente e termicamente. Meno noti, ma con un ottimo futuro davanti a loro, sono gli snack essiccati. Parti anatomiche di vari tipi di animali sottoposti solo ed esclusivamente ad un processo di essiccazione. Questo permette non solo all’acqua contenuta nell’alimento di evaporare e aumentare i tempi di conservazione del prodotto, ma anche di renderlo più duro e resistente al morso. Sono reperibili diverse parti anatomiche con differenti gradi di appetibilità. Quello che è certo è che gli ingredienti sono facili e comprensibili.

Snack del genere però sono anche facilmente riproducibili in casa, per aumentare ancora di più i livelli di sicurezza e di controllo verso i prodotti dedicati ai nostri pelosi. Vediamo alcuni:Snack per cani casalinghi_trachee di manzo essiccate

Snack essiccati da masticare per cani cicciottelli oppure sensibili: Striscie di patata dolce. Tagliare a fette di un centimetro una patata dolce, riporla nella teglia del forno o in essiccatore, essiccare a basse temperature finchè non diventa gommosa.

Snack per tutti: Trachee di manzo essiccate. Reperire delle trachee di manzo in macelleria, essiccarle in forno o in essiccatore atra i 75° e i 100° finchè non risultano croccanti.

E continuando con l’argomento snack secchi, ma ad uso premio, arriviamo ai famosissimi e ricercatissimi biscotti per cani.

Sono prodotti secchi solitamente, composti dai più disparati ingredienti. Comprare questi prodotti è facile, ma resta sempre il problema degli ingredienti. Tra i prodotti homemade che si possono pensare di autoprodurre per gli animali i biscotti sono i più semplici e fantasiosi. All’interno possiamo metterci di tutto, ma non dimentichiamo la regola fondamentale: i cani sono carnivori quindi l’ingrediente base dovrebbe essere di origine animale. Carne, pesce, organi, ricotta o uova andranno benissimo. Preparare i biscotti in casa permette al proprietario di gestire il tipo di materia prima, questo è molto vantaggioso, ad esempio, nei cani intolleranti a qualche alimento o additivo. Si possono preparare anche di diversa consistenza, duri e secchi per una durata più lunga oppure piu morbidi da utlizzare in educazione al posto dei semi-umidi industriali. Vediamo alcuni:

Bocconcini morbidi di tacchino e patate: 200 g di polpa di tacchino, 1 uovo, 1 patata media cotta, due cucchiai di farina d’avena, una spruzzata di cannella e di prezzemolo. Frullare tutto assieme e formare su una leccarda rivestita di carta da forno delle polpette omogenee. Cucinare a 200° per 15-20 minuti, conservare in frigo o in congelatoreSnack per cani casalinghi_Bocconcini morbidi di tacchino e patate

Biscotti secchi per l’alito fresco: 1 cucchiaino di menta fresa, 1 di salvia, una compressa di lievito di birra alimentare, 1 uovo, 50 gr di polpa di pollo o pesce, 1 cucchiaio di olio di cocco, farina integrale (quanto basta). Frullare tutto e impastare con la farina fino a formare una palla solida. Stendere su una spianatoia e tagliare i biscotti della forma desiderata. Infornare a 180° per 25 minuti. Una volta raffreddati i biscotti sono pronti.

 

Per ultimo e considerando che stiamo parlando di gustosi premietti homemade e che il caldo è arrivato, vi propongo una gustosa e divertente merenda fredda: prendete una banana e 100 gr di yogurt greco al naturale, frullate tutto e versate negli stampini per il ghiaccio, al centro infilate un bastoncino di pelle di nuca essiccata o di trippa verde essiccata. Congelate e servite al bisogno.

  • Olga Andreivna

    Buona sera, ho letto gli ingredienti per biscotti secchi e morbidì contengono uova patate levitò de birra…questi ingredienti non fanno male al cane?

TOUCH HERE FOR MENU
aap_logo_centrale