• Spazio sponsor 3 - La tua pubblicità qui!

Gli sport cinofili…

sport cinofili

Gli sport cinofili sono nati come prove di selezione delle razze, come programmi per verificare le qualità e le caratteristiche del cane ai fini dell’allevamento e della riproduzione. Infatti l’ENCI rende praticabili le discipline, nelle classi di gara più alte ed a eccezione dell’agility, solo ai cani dotati di pedigree, proprio allo scopo di verificare le caratteristiche della razza.

Oggi invece, si potrebbe dire che gli sport cinofili stanno diventando “di moda”. Pur mantenendo la loro funzione originale di testare le qualità e il patrimonio genetico del cane, gli sport cinofili si sono rivelati un metodo molto utile per migliorare il rapporto con il proprio cane perché presuppongono molte ore di allenamento insieme al proprio cane che si diverte ad eseguire gli esercizi per il piacere di farli insieme al proprietario.

In Italia le discipline sportive cinofile sono organizzate e promosse oltre che dall’ENCI, dal Centro Sportivo Educativo Nazionale (CSEN), dalla Federazione Italiana Sport Cinofili (FISC) e dall’Associazione Italiana Sport Cinofili (AISC).

Vediamo alcuni…

“Agility dog”

sport cinofili_agility

Sicuramente conosciamo o abbiamo sentito parlare di questa disciplina. L’agility dog è uno sport cinofilo nel quale il cane deve superare diversi ostacoli seguendo un determinato percorso. È un lavoro in team, anche se il ruolo del conduttore è di mero accompagnatore, che richiede molta dedicazione ed allenamento. L’agility è diventato uno sport molto diffuso nonostante non sia proprio adatto a tutti i cani (né a tutti i conduttori) giacché richiede di certe caratteristiche fisiche e reattività che non tutti i cani possiedono.Esistono altre discipline forse meno conosciute che però sono molto interessanti…

 

“Obedience” e Rally obedience”

sport cinofili_Rally-ODiscipline ambedue il cui scopo è valutare le doti di apprendimento dei cani e che consistono nell’esecuzione di un percorso composto di una serie di esercizi di diversa difficoltà.

Mentre l’obedience è una disciplina che potremmo catalogare come molto tecnica nella quale i cani devono eseguire degli esercizi con molta precisione, la rally obedience rappresenta una sua “versione un po’ più giocosa” se vogliamo ma non per questo meno precisa.

L’obedience punta ad esaltare l’addestrabilità del cane, si compone di una serie di esercizi di obbedienza di diversi gradi di difficoltà, quali seduto, terra, resta, condotta al guinzaglio e senza, esercizi di invio e di riporto, di discriminazione olfattiva e di controllo del cane a distanza.

Per quanto riguarda la rally obedience, si tratta di eseguire in perfetta autonomia un percorso composto di diverse stazioni, da 12 a 18, in ognuna delle quali sono previsti esercizi di obedience e tra le quali si deve mantenere la condotta.

Il bello della rally obedience è che uno sport aperto a tutti i cani e che permette che il cane sia gratificato durante l’esecuzione.

“Mobility dog”

sport cinofiliAnche nella mobility dog possono participare cani di razza e non ed a qualsiasi età. È un percorso a ostacoli non agonistico nel quale il cane deve superare 15 di 18 prove nel tempo massimo di 1 minuto, prove che non richiedono una particolare abilità fisica o addestramento speciale. Sono esercizi che mirano a rafforzare l’autostima, l’autocontrollo, la sicurezza e la fiducia reciproca quando si tratta di superare una difficoltà davanti a noi che può essere attraversare un tunnel, salire e scendere da una pedana, passare una passerella sopraelevata, ecc,

 

 

TOUCH HERE FOR MENU
aap_logo_centrale