• Spazio sponsor 3 - La tua pubblicità qui!

Cane in casa da solo tutto il giorno?

cane in casa annoiatoCome compensare il cane che è stato da solo in casa per troppe ore

Partendo dal presupposto che qualità è sempre meglio di quantità, vi raccontiamo cosa potete fare con il vostro cane che è stato da solo quasi tutta la giornata.
A meno che il vostro amico a quattro zampe sia ammalato o depresso farà mille feste ogni volta che tornate a casa e sebbene sia raccomandato di non dargli retta finché non si sia calmato, quando finalmente si tranquillizza bisogna, allora sì, dargli tutta la nostra attenzione e dedicargli il nostro tempo.

L’ideale sarebbe che il vostro pet trascorresse da solo il meno tempo possibile. Ricordate che un cane che riposa accumula tanta energia in eccedenza e questa energia porta a volte a problemi di comportamento nelle forme più diverse; la noia e lo stress possono portarlo a comportamenti distruttivi.

A questo punto l’aiuto di familiari e amici è prezioso e quando mancano potete trovare senz’altro qualcuno in Animali alla pari disposto a condividere con il vostro amico un po’ del suo tempo. Sicuramente c’è vicino a voi qualcuno contento di dare al proprio cane un compagno di passeggiate.

Prima di uscire…

Conviene iniziare la giornata con una bella passeggiata in modo che il cane possa sgambare un po’ prima di restare da solo. In questo modo quando voi partirete per le vostre attività giornaliere lui sarà rilassato e sicuramente trascorrerà un po’ di tempo a riposare avendo la percezione di stare da solo meno tempo.

Ricordate sempre di lasciargli dell’acqua fresca a disposizione (almeno in due ciotole poste in luoghi diversi, in caso ne rovesciasse una) e un giocattolo che lo interessi e lo intrattenga (uno! Non tutti i giocattoli che possiede).

E dopo…giochi di attivazione mentale

  • Giochi di attivazione mentale (ideali in spazi chiusi come la nostra casa).
  • Esercizi di educazione divertenti.
  • E poi tante coccole.

Come?

È un bisogno naturale di tutti i canidi impiegare la propria intelligenza: il cane non si stanca tanto per lo sforzo fisico come per l’attività mentale. Quindi, oltre a portare il nostro amico a fare delle camminate, quando non disponiamo di tanto tempo possiamo proporgli esercizi vari come il lavoro di fiuto, la ricerca di oggetti o altre attività che lo stimolino mentalmente.

Proponendo degli esercizi di educazione divertenti abbiate sempre voi l’iniziativa; il vostro cane sarà felice di cooperare con voi, propenso a seguirvi volentieri favorendo con ciò l’apprendimento.

Infine, se vogliamo educare il nostro cane in modo sereno e tranquillo dobbiamo ricordare di:

  • Procurarci dei bocconcini deliziosi per il cane.
  • Iniziare in un ambiente senza stimoli, dove il cane sia a suo agio e non abbia distrazioni.
  • Restare calmi e rispettare i suoi tempi, rinforzando con i bocconcini gli step raggiunti.
  • Non far lavorare il cane per più di 10-15 minuti a “seduta”.
  • E finire sempre il lavoro dopo un esercizio realizzato con successo. Il gioco con noi è per il cane fonte di divertimento.

 

TOUCH HERE FOR MENU
aap_logo_centrale