• Spazio sponsor 3 - La tua pubblicità qui!

Avete un cucciolo? iniziamo a lavorare con i giochi

giochi cuccioli_mastino inglese

Iniziamo a lavorare con il cucciolo: I giochi da fare con lui per soddisfare i suoi bisogni.

Dopo aver visto quali sono i bisogni fondamentali del vostro cucciolo nell’articolo precedente “Avete un cucciolo?” dedichiamo questo a vedere cosa possiamo fare con lui per soddisfarli in modo semplice ma molto efficace.

Vediamo alcuni giochi interessanti che faranno divertire il cucciolo potenziando le sue capacità!

Iniziamo con un esercizio utilissimo al vostro cucciolo: il “cerca” ovverosia cercare delle cose.

Questo esercizio, che è piuttosto un gioco molto divertente, gli permette di soddisfare tutti i bisogni di cui abbiamo parlato: muoversi, fare qualcosa insieme a noi, rinforzare la propria autostima, usare il cervello e fare cose varie e diverse.

Inizieremo con la ricerca del cibo. È la fase più facile perché il cucciolo è naturalmente predisposto ad usare l’olfatto, si attiva nella ricerca e si gratifica trovandolo. Una volta appresso il meccanismo potremo andare avanti con la ricerca di diversi oggetti e persino della persona: potete divertirvi e fare divertire anche i bambini che possono partecipare nascondendosi perché il cucciolo li trovi.

Un gioco divertente: “Cerca”.

giochi cuccioli_beagle

Facciamo annusare un bocconcino di cibo al cane e lo lanciamo non lontano in modo che veda dove cade e vada a cercarlo. All’inizio il cucciolo seguirà il bocconcino con la vista ma, dopo diverse ripetizioni e lanciando il bocconcino un po’ più lontano, inizierà a usare il naso per cercarlo: è il momento di dire “cerca”. In questo modo il cane associa la parola cerca al comportamento di cercare annusando.

Una volta che il cane ha iniziato ad usare il naso passiamo alla fase 2 dell’esercizio. Iniziamo con il cane fermo (trattenuto al guinzaglio da qualcuno oppure legato), gli facciamo annusare un bocconcino e ci allontaniamo un po’ per lasciare il bocconcino per terra in modo che ci veda. Torniamo dal cane e, liberandolo, diciamo “cerca” segnalando con il braccio verso la direzione del cibo di modo che il cane si attivi con il naso cercando in quella zona. Se le prime volte non lo trova aiutatelo un po’ annusando a vostra volta nella zona dove si trova il boccone.

Quando il cane si attiva già ogni volta a cercare il boccone con il naso possiamo incrementare la difficoltà lasciando il cibo fuori dalla vista, appena appena nascosto. In questo modo il cane andrà a cercare più o meno nella zona dove ci ha visti andare ma dovrà trovare il cibo annusando.

Con il tempo aumenteremo le difficoltà dell’esercizio. Ad esempio mettendo il bocconcino non già per terra, magari in posti un po’ elevati come su una sedia, oppure lasciando il cane in una stanza e nascondendo il bocconcino in un’altra, ecc. Ci sono tante possibilità che potete inventare assicurandovi sempre che il cane ci riesca.

giochi cuccioli_cerca

Cominciamo a fare questo gioco in casa almeno per 5 giorni, dopodiché potete iniziare a farlo al parco. Assicuratevi che conosca già bene la parola “cerca” e se, all’inizio è un po’ perso, aiutatelo ripetendo le prime fasi lanciando il cibo a vista.

 

Se avete un giardino potete anche lanciare i croccantini di uno dei pasti del cane in giro per il giardino in modo che passi del tempo a cercarli. Questo gioco è molto utile perché soddisfa i bisogni del cucciolo che spende energia, passa il tempo e riesce a fare cosa gratificante.

 

 

TOUCH HERE FOR MENU
aap_logo_centrale